sensualità a corte

un’altra mitica trovata da quei geni della gialappa’s band. sensualità a corte, parodia surreale di fiction trasmessa da Italia 1 all’interno del programma satirico Mai dire Martedì con la regia di Marcello Cesena, che interpretava anche i panni del protagonista, il “baronetto” Jean-Claude.

Con riferimento ironico al digitale terrestre, Sensualità a corte veniva presentata come fiction interattiva; agli spettatori era chiesto di esprimere il proprio sadico assenso affinché a Jean-Claude accadessero le cose più terribili. Gli episodi, della durata di circa 4 minuti, hanno (come le altre rubriche di Mai dire martedì) il commento con voce fuori campo della Gialappa’s Band e si basavano sulla ripetizione di uno schema fisso, composto da quattro o cinque scene in cui Jean Claude interagisce con uno degli altri personaggi, presentando ogni volta delle variazioni sul tema.

L’ambientazione della fiction è “Parigi, 1794”, anche se compaiono molti elementi tecnologici e dei nostri giorni (spray, cellulari…)

 

 

 

sensualità a corteultima modifica: 2008-01-25T21:33:17+01:00da ajeje.brazov
Reposta per primo quest’articolo